You are currently viewing Signori, è Prada Cup!

Signori, è Prada Cup!

  • Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:Eventi

Il momento tanto atteso è finalmente arrivato: la Prada Cup sta per iniziare!

Ma, innanzitutto, perché la Prada Cup e perché tanto clamore? Ovvio! Per vincere l’America’s Cup, bisogna prima vincere la Prada Cup. Dunque, i tre sfidanti gareggeranno per poter poi affrontare il team della Nuova Zelanda alla 36esima America’s Cup. Ecco perché questa sfida è così importante ed è ormai diventata un pezzo di storia e tradizione.

Non a caso, per tutte le giornate di gara, la Auckland’s Sky Tower si illuminerà di rosso, mostrando il logo della Prada Cup con diverse animazioni, ogni mezz’ora. Si tratta davvero di un faro di luce, nell’oscurità del periodo che tutto il mondo sta vivendo.

Ci saranno nuovi equipaggi e modernissime barche ad eccitare gli animi nella sfida tra i team Luna Rossa Prada PirelliAmerican Magic e Ineos Team UK. Quest’anno si gareggerà con motoscafi volanti con ali mobili che spuntano dai lati della carena. Per gli Italiani, la differenza più ovvia è nelle carenature di cabina; per gli Americani, lo scafo ha un calcagnolo appena prolungato, che dovrebbe migliorarne la aerodinamicità ; l’INEOS Team UK si è mostrato aperto alla necessità di scalare la curva di apprendimento, dopo una prima performance deludente.

Come si svolgerà la gara? Ci saranno quattro round-robin, nei weekend del 15-17 e del 22-24 Gennaio: in queste gare i team si sfideranno alternativamente a due a due. Alla fine, la squadra con più punti andrà direttamente in finale, mentre le altre due dovranno battersi in una semifinale, che verrà vinta dalla prima squadra che otterrà quattro vittorie. A questo punto, ci sarà la finale, che verrà disputata tra il 13 ed il 22 Febbraio e sarà vinta dal team che otterrà sette vittorie. Il team vincitore affronterà, infine, la Nuova Zelanda nell’America’s Cup.

E la Yanmar? Non è la prima volta che la Yanmar è coinvolta nell’America’s Cup, avendo giocato un ruolo chiave in molte edizioni. Oltre a fornire motori diesel entrobordo Yanmar per le barche ufficiali di gestione della regata, è stata messa a disposizione degli organizzatori anche un’edizione brandizzata appositamente per l’America’s Cup dell’ultima ammiraglia dell’azienda, la X47 Express Cruisertra l’altro presentata da Cartello Srl al Salone Nautico di Genova 2020.